Cos'è lo strumento +post Ads?

Cos'è lo strumento +post Ads?

E' arrivato anche l'annuncio ufficiale. Da qualche giorno, la pubblicità per Google+ sarà disponibile per tutti gli inserzionisti e, grazie ai +post Ads, l'operazione di advertising diventa molto più semplice rispetto al passato.

Questa nuova tipologia di Advertising per il social network di Google parte da un'ottima base, con circa un migliaio di followers iniziali e la possibilità per tutti di poter usufruire di questo nuovo servizio a pagamento. Questi +post Ads sono stati messi in circolazione a partire dallo scorso mese di dicembre e servono a fare in modo che i contenuti di Google+ siano più semplici da diffondere, attraverso un dialogo costante tra i vari utenti del servizio e le aziende. Per riuscire nell'obiettivo, viene utilizzata la totalità del Display Network dell'omonimo motore di ricerca più conosciuto al mondo.

Le varie società possono attivare una nuova funzione che consiste nello sviluppo di una serie di determinate campagne che servono per fare in modo che la marca possa essere più vicina a potenziali clienti. Questo nuovo strumento è l'Hangout On Air, che consente all'utente di poter visualizzare l'inserzione pubblicitaria in ben tre fasi, che corrispondono a prima, durante e dopo il momento della pubblicazione dell'hangout. In pratica, potremo quindi sapere se parteciperemo ad un determinato hangout prima che abbia inizio, iniziare a visualizzarlo quando è già stato avviato e promuoverlo anche quando è già stato interamente pubblicato su You Tube.

ASOS ha sperimentato un hangout on air, confezionato e messo in diffusione attraverso il metodo dei +post Ads. Si è trattata di una moderna e rivoluzionaria esperienza di shopping by Internet che ha raccolto un pubblico di circa 200 spettatori telematici, il 71% dei quali stava vedendo l'hangout grazie all'ausilio di un'inserzione via +post Ads. La shopping experience è racchiusa in un video presente su You Tube, della durata di poco meno di un'ora. Inoltre, Google+ ha fornito ai suoi clienti anche la possibilità di promuovere i post più recenti dalla propria pagina Google+ attraverso un sistema automatico, di effettuare il pagamento nel caso in cui gli utenti visualizzeranno il contenuto e di fare in modo che la pagina venga rapidamente diffusa in tutta la Rete di Internet, grazie all'aiuto del Network di Google Display.

Nel frattempo, i nuovi +post Ads sono già stati sperimentati da alcune brand di una certa importanza. Tra queste, possiamo sicuramente annoverare la Toyota, che ha lanciato in questo modo il nuovo modello della Corolla ottenendo un engagement molto più alto rispetto al normale. Al tempo stesso, un altro beta tester eccellente è stato addirittura il Parlamento Europeo, che ha promosso una campagna in undici Paesi per incitare i cittadini per votare in vista delle Elezioni Europee, che si terranno il prossimo 25 maggio. Con il nuovo sistema dei +post Ads, ecco un nuovo metodo per fare in modo che le marche possano accrescere il proprio pubblico.