Fidelizzare i clienti: ecco gli step fondamentali

Fidelizzare i clienti: ecco gli step fondamentali

Data di pubblicazione: 19-02-2019

Ormai non è più un segreto: più riesci a mantenere fedele la clientela maggiore è la probabilità di raggiungere gli obbiettivi che ti eri prefisso per il tuo business.

Statisticamente gli investimenti rivolti all'acquisizione di nuovi clienti sono notevolmente superiori agli investimenti per le campagne di fidelizzazione, in sintesi il processo di vendita a un cliente esistente è 6-7 volte più economico di quello messo in opera per acquisire un cliente nuovo.

Il tasso di successo della vendita a un cliente esistente è del 60-70%, mentre per un nuovo cliente è solo del 5-20%. Spesso ci si dimentica di affrontare efficacemente le strategie per conservare la clientela che già si possiede, anche se esistono molteplici ragioni per considerare i propri clienti come la fonte più semplice di nuove entrate.

Validi motivi per fidelizzare i tuoi attuali clienti

Tassi di conversione migliori

I clienti esistenti hanno già comprato da te, quindi a meno che non abbiano un'esperienza deludente, molto probabilmente compreranno ancora, inoltre hai già ispirato fiducia nel tuo prodotto e hai già appreso alcune notizie sulla clientela e le relative esigenze. Le statistiche ci dicono che il 70% dei clienti porta a termine un secondo acquisto entro sei mesi dal primo.

Minore marketing

Impegnerai meno tempo e minori sforzi per la ricerca di nuovi clienti e diminuirai i costi. È stato valutato che costruire un rapporto commerciale a lungo termine con un nuovo cliente costa mediamente 15 volte di più che mantenere un cliente esistente.

Margini di miglioramento

Hai la possibilità di valutare il feedback dei tuoi clienti, comprendere se il tuo servizio è stato positivo, se il tuo prodotto ha soddisfatto le aspettative o come viene valutato il rapporto qualità-prezzo. La riflessione può stimolare un ulteriore miglioramento.

Maggiori profitti

La vendita ai clienti esistenti può essere meno focalizzata sul prezzo, rispetto alla vendita ai nuovi clienti. L'attuale clientela si fida già di te, diventa più facile convincerla a interessarsi ancora di più ai tuoi prodotti e servizi. Una ricerca ha evidenziato che l'80% delle entrate future di un'azienda può arrivare da appena il 20% di clienti già esistenti.

Costi inferiori

Le campagne per attrarre nuovi clienti costano 6-7 volte di più di quelle per mantenere i clienti esistenti, mentre un semplice aumento del 5% degli investimenti per la fidelizzazione dei clienti può aumentare la redditività di un'azienda del 75%.

Utili strategie per fidelizzare i clienti

Chiedere il feedback

Chiedere feedback sulla qualità del prodotto e sull'esperienza di un cliente dimostra la tua vicinanza a lui e che sei impegnato a migliorare la tua attività.

Sviluppare emozione

Trova sistemi per premiare in modo inaspettato i tuoi clienti, suscitando emozione. Ad esempio puoi inviare auguri e semplici doni, anche poco costosi, per le festività natalizie o in occasione del compleanno o dell'onomastico. Desterebbero un elevato apprezzamento, molto utile, specialmente in questo mondo di condivisione sociale, per migliorare l'esperienza del cliente e gratificarlo.

Rinforzare la presenza

Cerca di essere presente e vicino al cliente, in particolare quando qualcosa va storto e ha bisogno di aiuto. Le ricerche suggeriscono che la maggioranza dei consumatori ritiene che i brand debbano impegnarsi maggiormente per offrire assistenza completa in ogni momento.

Offrire promozioni

Sul sito di eCommerce cerca di presentare frequentemente dei banner che evidenzino una promozione limitata nel tempo, cioè con scadenza. Puoi aggiungere, ad acquisto avvenuto, una carta regalo da utilizzare per un acquisto futuro.

Capire il motivo dell’eventuale abbandono

Se non sai perché un cliente ti lascia, è davvero difficile capire come aumentare la soddisfazione futura. Potere analizzare e comprendere le motivazioni del distacco vale quanto valutare il grado di soddisfazione.