Come posizionarsi su Yandex

Come posizionarsi su Yandex

Data di pubblicazione: 23-03-2015

Yandex: è questo il nome della società russa che possiede il più grande motore di ricerca della Federazione Russa.

Dati alla mano, è suo il monopolio del web locale e adiacente, se si pensa che detiene il 64% del mercato e si posiziona come ottavo al mondo per potenza.

Un evoluzione non facile la sua, visto che Yandex in passato ha avuto numerosi problemi a svilupparsi in quanto minato dal problema del "link building incontrollato" che ha causato, attraverso la compravendita abusiva di link, il falsare dei risultati mostrati dal motore di ricerca.

Tuttavia negli ultimi anni il problema è stato praticamente annullato pertanto parlare della SEO e di posizionamento sul motore di ricerca Russo è diventato un obbiettivo per i marketer del posto e non solo.

Infatti, avere una buona visibilità sul "Google Russo" presenta numerosi vantaggi in particolare:

  1. Permette di attingere ad un enorme bacino di utenza comprendente in pratica tutto l’est Europa
  2. Ritagliarsi un posto nei due colossi della ricerca Web è sempre un ottimo biglietto da visita per la propria azienda: abbinare il proprio profilo Yandex a quello altrettanto colossale di google.ru garantirà una visibilità a 360° gradi sul mercato web.

Ma quali sono i criteri da rispettare per posizionarsi adeguatamente sul motore Yandex?

Utilizzare keyword spesso ricercate dall’utente, scegliere se creare un sito in lingua Russa, Inglese o entrambe a seconda dell’utenza coinvolta dal sito in esame, svolgere attività di Link Building al fine di possedere link o domini spesso utilizzati dai clienti, scegliere contenuti accattivanti e un Layout gradevole esteticamente e allo stesso tempo di facile fruizione.

Posizionarsi su Yandex ovviamente presuppone un'accurata elaborazione contenutistica, di fatto tutto quello che verrà pubblicato dovrà essere riadattato in forma e in lingua russa e, ovviamente, la scelta stessa dei contenuti dovrà essere fatta seguendo un orientamento più adatto ai mercati dell’Est Europa.

Se il timore è quello di non saper come fare a tramutare il proprio lavoro per il mondo di Yandex non c’è da preoccuparsi, esistono numerose aziende che offrono servizi di traduzione oltre ad adattare i contenuti rendendoli fruibili e comprensibili per tutta l’area interessata.

Se un tempo, parlare della SEO riferendosi all’oriente europeo sembrava ostico, ben presto ci si è resi conto che alla base vi sono i consueti criteri da rispettare per un corretto funzionamento della campagna web: elaborazione di un sito sano esente dal link rotti o malfunzionamenti vari, contenuti originali e innovativi, immediatezza e chiarezza dei messaggi.

Appare ovvio come sia in realtà abbastanza semplice, per chi già pratico e abile in fatto della SEO, riuscire a ritagliarsi un posto all’interno del mercato web Russo: basterà una certa dose di precisione e un forte fiuto delle tendenze locali, doti che a un buon Marketer non possono di certo mancare.