Audiweb 2015: il nuovo report sulla diffusione di internet in Italia

Audiweb 2015: il nuovo report sulla diffusione di internet in Italia

Data di pubblicazione: 13-04-2016

Bene, ma non benissimo. Continua a crescere il numero di cittadini italiani che, ogni giorno, si collega a Internet sfruttando uno dei tanti dispositivi dotati di connettività, ma i margini di miglioramento sono ancora molto marcati.

Questo quanto emerge dai dati Audiweb sulla digital audience in Italia aggiornati a Dicembre 2015 e diffusi nella prima settimana del mese di marzo 2016. 

Spulciando i dati rilasciati dall'istituto di ricerca, che da anni segue l'evolversi della diffusione di Internet nel nostro Paese, si scopre che buona parte degli italiani ha effettuato almeno un accesso al web nel corso del 2015. A voler essere precisi, stando al report sulla diffusione dell'online in Italia, Audiweb Trends sono 41,5 milioni gli italiani che dichiarano di accedere alla Rete da qualunque luogo e utilizzando qualsiasi strumento. Si tratta di una cifra considerevole, equivalente all'86,3% della popolazione italiana con un'età compresa tra gli 11 e i 74 anni di età.

Un dato che conferma il trend di crescita registrato da Audiweb negli ultimi anni. Analizzando le cifre diffuse dall'istituto di ricerca specializzato nei trend Internet si può stimare una crescita del 4,7% in due anni per quanto riguarda la possibilità di accedere alla Rete utilizzando qualunque tipologia di dispositivo (computer, smartphone o altro device con capacità di connessione).

A spingere la crescita, come si può facilmente immaginare, sono stati i dispositivi mobili, sempre più diffusi tra gli utenti italiani. Mentre le connessioni da computer e postazioni fisse fa registrare un calo del 2,5% nel corso dell'ultimo biennio, l'accesso a Internet da dispositivi mobili cresce in maniera esponenziale. Gli italiani che dichiarano di poter accedere a Internet da smartphone e tablet sono, rispettivamente, 32,7 milioni di individui (+45,3% di crescita nell'ultimo biennio) e 12,9 milioni di individui (+83,6% negli ultimi due anni). Restando nel campo dei 'nuovi mezzi' di connettività, il report Audiweb 2015 registra la crescita delle connessioni via televisore (attestati a 4,5 milioni, con +63,2% rispetto a due anni fa) e delle connessioni via console videogiochi (6 milioni con una crescita del 33,7% nell'ultimo biennio).

Se si approfondisce ulteriormente l'analisi, si scopre che nel giorno medio circa 22 milioni di italiani si connettono alla Rete (40,1% della popolazione totale) mentre gli utenti unici mensili toccano quota 28,8 milioni (52% della popolazione). Dati altrettanto interessanti arrivano dall'analisi anagrafica degli internauti del nostro Paese: l'accesso a Internet continua a essere diffuso soprattutto nelle fasce più giovani della società (in evidenza le fasce tra i 18 e 24 anni, tra 25 e 34 anni e 35 e 54 anni), ma anche gli over 55 iniziano ad avvicinarsi a Internet e apprezzarlo in misura sempre crescente (gli over 55 che si connettono a Internet via smartphone sono cresciuti del 32% rispetto al 2014).

Cresce anche il tempo trascorso online. Ogni giorno gli internauti italiani restano collegati per circa 2 ore, mentre su base mensile il monte ore cresce a 45 ore e 13 minuti. Di questi, gran parte li consumiamo attraverso lo schermo dello smartphone (in media 1 ora e 41 minuti al giorno e 43 ore al mese).

Fonte immagine: www.audiweb.it