10 cose che non sapevi su Google!

10 cose che non sapevi su Google!

È difficile immaginare Internet senza Google, il motore di ricerca più visitato al mondo.

Indipendentemente da quello che pensate del colosso di Mountain View, è impossibile non rimanerne affascinati specie se si considera il fatto che due studenti universitari hanno dato vita in un garage a una delle più redditizie e ammirate società di sempre.

Oggi Google influenza milioni di persone sparse in oltre 150 Paesi e fornisce le infrastrutture per un'economia online che vale miliardi. I suoi fondatori sono rimasti incredibilmente fedeli alla loro missione: organizzare le informazioni provenienti da tutto il mondo e renderle universalmente accessibili.

Alcune curiosità su Google

Perché "Google"?

Il nome Google deriva da un errore ortografico. I fondatori sbagliarono infatti a scrivere Googol, che si riferisce al numero intero 1 seguito da 100 zeri.

Tutto ebbe inizio in un garage

Sergey Brin e Larry Page fondarono Google nel garage di Susan Wojcicki nel 1998, in California.

Google preferisce ufficialmente i cani ai gatti

Google ha dichiarato apertamente nel proprio codice di condotta aziendale di amare i cani. In esso si legge che, pur amando i gatti, Google è una "dog company" dove gli amici felini potrebbero trovare un ambiente un po' ostile.

Il blackout di Google

Il 16 agosto del 2013, Google smise di funzionare per 5 minuti. In quel lasso di tempo, il traffico globale di Internet precipitò del 40%.

Il Primo Doodle non si scorda mai

Il primo doodle di Google risale al 30 agosto del 1998, quando Brin e Page posizionarono l'omino del Burning Man Festival sul logo di Google per avvisare gli utenti che avrebbero assistito al turbolento festival musicale di Black Rock City. Da allora, i "doodle" sono diventati una tradizione usata per celebrare varie festività ed eventi.

I segreti di Google

Come fare una ricerca con le immagini

Su Google Immagini è possibile fare una ricerca usando un'immagine anziché del testo. Non dovete fare altro che cliccare sull'icona della macchina fotografica e scegliere se caricare un'immagine o se incollare l'URL.

Come restringere la ricerca ad un solo tipo di documenti

Se da una ricerca volete ottenere solo un determinato tipo di documenti, dovete digitare prima del termine di ricerca "filetype:" inserendo, dopo i due punti, la tipologia di file da scaricare, come "pdf", "docx", "xlsx", ecc.

La cache di Google

La Google cache è un grande raccoglitore nel quale reperire documenti temporaneamente inaccessibili o non più disponibili online.

Il tasto "Mi sento fortunato"

Prima dell'introduzione dell'Istant Search nel 2010, il tasto Mi sento fortunato permetteva di visualizzare immediatamente il primo sito risultante da una ricerca. Poiché solo l'1% degli utenti lo utilizzava, gli analisti stimarono una perdita di 100 milioni di dollari all'anno per Google. Oggi il tasto serve per accedere direttamente alla pagina dei doodle.

Calcoli matematici

Nonostante la spartana homepage, Google può risolvere un'infinità di calcoli matematici. Basta digitare "calcolatrice" nella barra di ricerca e ne spunterà una pronta all'uso. Ma è anche possibile ottenere immediatamente il risultato scrivendo l'operazione nella barra di ricerca.

Photo Credits: Asif Islam / Shutterstock.com