Alcuni consigli su come fidelizzare i tuoi clienti con le email marketing

Alcuni consigli su come fidelizzare i tuoi clienti con le email marketing

La fidelizzazione dei clienti è una questione estremamente importante per qualsiasi azienda, al di là del tipo di prodotto o di servizio che produca. Essere seguiti da un alto numero di clienti consente di ottenere una serie di vantaggi notevoli.

Il primo è il continuo contatto con chi materialmente utilizza il prodotto, aspetto che permette di accogliere i suggerimenti relativi ai miglioramenti da apportare. Inoltre, questo consente di costruire uno zoccolo duro di clienti che assicurano delle entrate fondamentali per l'attività. Tra i tanti strumenti esistenti, l'email marketing è quello più potente per flessibilità, costi e risultati.

L'importanza dell'email marketing

L'email è la chiave d'accesso a tutti i servizi presenti sul web, come i social network, i quotidiani online, i siti istituzionali e spesso è fondamentale anche per la stessa creazione di un nuovo indirizzo email. Questa è uno strumento posseduta da tutti quelli che navigano in rete e che consente di raggiungere un enorme numero di persone.

Inoltre, grazie agli smartphone, è letteralmente presente nelle tasche e nelle borse di tutti, 24 ore su 24. L'altro aspetto che rende molto potente l'email marketing è la possibilità di attirare l'interesse del cliente verso l'azienda tramite un dialogo continuo relativo ai suoi interessi. Il primo passo è quello di richiedere al cliente stesso, tramite sondaggio o in fase di registrazione alla newsletter, quali sono gli argomenti e i prodotti che attirano la sua attenzione.

L'esito di questa fase è la base necessaria alla personalizzazione delle email che ti consente di catturare l’attenzione del cliente e portarlo ad aprire l’email stessa per scoprirne il contenuto. Cosa inviare nella mail? Quali contenuti utilizzare per suscitare l’interesse del destinatario? Per esempio, i classici ed efficaci sconti del momento, oppure uno sconto personalizzato per il cliente per il suo compleanno o l'anniversario di iscrizione. Si può comunicare la nascita di un nuovo servizio oppure semplicemente una news riguardante l'ambito di interesse.

Come creare una lista di indirizzi email

Le iscrizioni ad una newsletter possono avvenire in fase di acquisto di un prodotto, se questo avvenisse online direttamente dal sito dell'azienda. Nel caso in cui il prodotto fosse spedito da terzi, è importante che nella confezione sia messo in rilievo il sito a cui iscriversi per ottenere informazioni sul prodotto o per registrare l'eventuale garanzia.

In ogni caso occorrerà mostrare al cliente un modulo di iscrizione alla mailing list che contenga tutti i riferimenti al servizio che si sta richiedendo e alla politica di privacy. La chiarezza non è solo eticamente giusta ma è anche un elemento fondamentale per conquistare la fiducia.

La fase di iscrizione deve concludersi con l'invio di un'email di conferma dell'indirizzo inserito per evitare l'utilizzo di mail errate che vanificherebbero il lavoro. Un'altra modalità di iscrizione alla newsletter è quella tramite gli account dei social network, che da un lato consentono al cliente di effettuare l'operazione con un solo click, dall’altro permettono all'azienda di accedere ad una serie di dati relativi alle sue preferenze, che sono di fondamentale importanza per personalizzare al meglio le email da inviare.