Quanto è importante la digital analysis

Quanto è importante la digital analysis

Data di pubblicazione: 22-01-2018

Una forte presenza online può essere la chiave per la crescita di un business, perché permette una maggiore esposizione del brand e una migliore comunicazione con i clienti attuali e quelli potenziali futuri.

Tuttavia, senza un'analisi accurata e aggiornata dei dati web si corre il rischio di non capire quali risultati sono stati ottenuti e, soprattutto, se le strategie di web marketing usate si siano rilevate vincenti e adeguate.

Google Analytics è un valido strumento gratuito che qualsiasi azienda può utilizzare per misurare il successo della propria strategia digitale.

Importanza dell'analisi dei dati web

Quando si tratta di misurare l'attività del sito web per sapere se la campagna marketing di un'azienda ha avuto successo o meno, non è più sufficiente guardare il classico contatore di traffico, sistemato magari in tutte le pagine web, come si faceva agli albori di Internet.

Oggi, valutare il successo delle scelte riguardo i contenuti digitali di un sito web è un processo molto più complicato, ma se realizzato in modo preciso e corretto, molto redditizio.

Il numero totale di visitatori di un sito web è ancora importante, poiché maggiore è il traffico, più alta è la possibilità di incrementare il successo di un'azienda.

Per agevolare gli accessi sul sito da parte degli utenti, si può sfruttare l'opportunità di creare obiettivi specifici, come realizzare una pagina di destinazione particolare - ad esempio una pagina per le prenotazioni in un negozio online o con un contenuto specifico o una pagina di richiesta di informazioni ecc.

In seguito, grazie a Google Analytics è possibile controllare il flusso del sito e verificare ad esempio da dove provengono i visitatori e in quale pagina atterrano, quali pagine poi decidono di visitare navigando sul sito e, una volta esaminati questi elementi, si può capire se le strategie marketing utilizzate stanno facendo conseguire gli obiettivi prestabiliti.

Criteri per valutare una campagna di marketing digitale

Una volta chiariti gli obiettivi principali della campagna marketing, è possibile decidere meglio quali metriche sono più rilevanti da controllare, come:

  • il CTR, Click Through Rate, che misura il numero di visitatori che effettivamente ha cliccato sui tuoi annunci;
  • il CPC, costo per clic, che mostra il costo medio per ottenere un clic. Il risultato è positivo nel momento in cui il costo è basso, anche se è necessario approfondire il rapporto esistente tra il clic del visitatore e la sua effettiva conversione in cliente.
  • il ROI, Return on Investment, il ritorno sull'investimento, che è la metrica più popolare per valutare il rendimento della campagna. Se viene confrontato le ROI per diverse campagne, è possibile identificare le campagne che generano maggiori vendite e ricavi;
  • il CAC, Customer Acquisition Cost, che corrisponde al totale dei costi pubblicitari diviso per il numero di nuovi clienti generati dalla campagna, identificando il costo netto per acquisire un cliente aggiuntivo.
  • Confrontando il valore con le entrate medie generate da un cliente, puoi valutare meglio il grado di successo della campagna.

Esistono altre metriche di marketing digitale disponibili, ognuna serve un campo particolare, ma utilizzando un buon mix e variandolo nel tempo, periodicamente, si possono individuare con più chiarezza le strategie di marketing che funzionano e quali devono essere modificate.