Le differenti tipologie di Search engine optimization

Le differenti tipologie di Search engine optimization

Data di pubblicazione: 09-07-2018

La Search Engine Optimization si pone l’obiettivo di consentire ad un sito di ritrovarsi nella prima pagina di ricerche (Serp) per determinate keyword. Un obiettivo che può essere raggiunto attraverso differenti tipologie di Seo. Scopriamo quali sono.

Seo Locale o Pay Per Lead?

La SEO (Search Engine Optimization) ha come principale obiettivo quello di aumentare la visibilità sui motori di ricerca di un sito rispetto a delle parole chiave di interesse. Entrando maggiormente nel merito, si pone l’obiettivo di far rientrare un sito nella prima pagina dei risultati di ricerca per la suddetta gamma di parole chiave.

Un risultato ambizioso che può essere ottenuto attraverso diverse tipologie di SEO. La più diffusa ed apprezzata è la cosiddetta Seo Locale ed ossia un’azienda si rivolge ad un professionista del settore per ottimizzare alcuni aspetti del proprio portale rispetto ai principali motori di ricerca (in questo caso si parla di ricerche organiche).

Una variante della Seo Locale, che viene presa in considerazione da quelle aziende che hanno intenzione di ottenere risultati più immediati tuttavia dedicandovi maggiori risorse, è rappresentata dalla Pay Per Lead. Si può tranquillamente parlare di vere e proprie campagne pubblicitarie nelle quali il ruolo del Seo sarà quello di ottimizzare le risorse rivolgendosi alla nicchia di mercato di interesse ‘costruendo’ un sito referenziato.

Entrambe queste tipologie di Seo consentono di ottenere ottimi riscontri convogliando un considerevole traffico di utenti verso il sito di interesse.

Affiliate Seo, attenzione agli errori comuni

Una terza tipologia di Seo è la cosiddetta Affiliate Seo. Una pratica abbastanza diffusa che prevede la costruzione di un sito all’interno del quale pubblicare contenuti indirizzati alla promozione di articoli e servizi venduti su un altro sito.

Il guadagno in questo caso è previsto sotto forma di commissione percentuale (ma anche in termini assoluti) sulle vendite realizzate. Questa forma di Seo (conosciuta anche con il termine Affiliazione) necessità di particolari attenzioni per non incappare in errori comuni che possono rivelarsi controproducenti.

A tal proposito una prima regola assolutamente da seguire è quella, nei contenuti, di concentrarsi sulla parola chiave e nello specifico enfatizzare i vantaggi a cui si accede acquistando quel determinato prodotto o servizio.

I contenuti naturalmente devono essere originali evitando di riprendere frasi o peggio ancora periodi da altri siti. Inoltre l’Affiliate Seo deve necessariamente essere affiancato ad un’altra opportunità di guadagno diversificando i flussi di entrata. Dal punto di vista tecnico, per fare una buona affiliate Seo è necessario eliminare tutti i plugin e temi inattivi per non incorrere in facili azioni nefaste da parte di hacker e prevedere per ogni contenuto dei meta description attinenti ed originali, nei quali vengono inseriti le keyword riportate nello stesso titolo.

Inoltre, in ragione della larga diffusione degli smartphone e più in generale dei dispositivi mobile, è altrettanto fondamentale ottimizzare il sito ed i contenuti, rispettando le regole del mobile, partendo dalla struttura che deve essere responsive, ossia in grado di adattarsi alla tipologia di dispositivo dove il contenuto viene visualizzato. Infine, occhio a non avere dei link esterni verso siti irrilevanti o peggio ancora non pertinenti, a non utilizzare hosting gratuiti e magari servirsi con una certa frequenza gli url canonici (sinonimo di qualità e fruibilità per gli utenti).