10 Regole per il tuo marketing turistico

10 Regole per il tuo marketing turistico

Data di pubblicazione: 22-05-2014

Il turismo è un'attività economica molto importante perché porta denaro sia fuori che all'interno della comunità ed anche perché offre la possibilità di conoscenza di posti nuovi, cucine, tradizioni e popolazioni. Continua ad essere un settore in rapida crescita e generalmente è compreso tra le prime risorse preziose di un Paese.

Tra le varie tipologie turistiche ritroviamo quello religioso, faunistico, balneare, culinario e tante altre, tutte indirizzate ad una porzione di popolazione che adora viaggiare per conoscere!

Che cosa è il marketing turistico?

Il marketing turistico consiste, in particolare, nell'attirare i turisti verso nuove mete, tramite l'ausilio di metodi creativi ed efficaci per rendere più appetibile un'attrazione. Questo avviene per mezzo di 10 regole indicate per un turismo di successo.

 

1) REALIZZA UN BUON PIANO DI MARKETING
La creazione di un piano strategico di sviluppo e gestione del turismo, è la prima regola per ottenere un marketing turistico di successo.
Il piano dovrebbe includere alcuni dettagli come le modalità d'incremento, aggiornamento e migliorie, caratteristiche delle principali attrazioni ed eventi, servizi primari per i turisti, pubbliche relazioni, finanziamenti, bilanci e responsabilità organizzative. Per cui è necessario avere una chiara comprensione del potenziale business.

2) PROMUOVI IL TUO TURISMO
La promozione è il collegamento di comunicazione tra venditori ed acquirenti, ed ha lo scopo di persuadere, informare e influenzare le decisioni di potenziali turisti.
Senza l'ausilio di una valida promozione, nessuno scoprirà le potenzialità di quello che si offre.

3) RENDI EFFICACE IL MARKETING ONLINE
Internet è senza dubbio una grande risorsa per la pianificazione di viaggi e vacanze.
Rendere il proprio sito web, un'esperienza interattiva ed informativa per il potenziale cliente e ricordare di puntare in particolare sulle attrazione e sui luoghi di maggiore interesse.

4) IMPOSTA UN BUDGET
Non esiste una regola che specifica quanto, del fatturato di guadagno, dovrebbe essere destinato ad un buon piano di marketing. La maggior parte delle piccole imprese utilizzano il 3%-10% del proprio guadagno per ricercare e pianificare le attività di marketing internazionale.

5) IDENTIFICA IL TARGET DI MERCATO
Identificare e capire i mercati di destinazione ed i potenziali clienti, dovrebbe essere la base di un buon piano di marketing turistico. Per avere successo sul mercato è importante adattare il proprio business alle esigenze cui è rivolto.

6) CONOSCI LA CONCORRENZA
Ogni società turistica deve affrontare un mercato molto concorrente in fatto di prezzi, attrattive, luoghi e piani di marketing; per cui la conoscenza delle strategie degli altri farà in modo che si potranno potenziare le proprie e correggerle per una scelta migliore delle altre.

7) CONOSCI LE REGOLE
Formulare un piano di marketing turistico richiede particolare attenzione alla politica, alle strategie, alla pianificazione, al rafforzamento istituzionale, alla legislazione e regolamentazione, allo sviluppo del prodotto e diversificazione, alla promozione, alle infrastrutture turistiche e sovrastrutture, all'impatto economico del turismo, agli investimenti, allo sviluppo delle risorse umane ed agli impatti socio-culturali ed ambientali.

8) CREA UNA RETE SOCIAL SUL WEB
La creazione di un sito web o la promozione della propria attivitá turistica sui vari siti che ne diano la possibilità (Facebook, Twitter, Linkedin, etc.) é un punto veramente importante per la pubblicità, la conoscenza e l'espansione dei settori di servizi che vengono offerti.

9) SCEGLI LE STRATEGIE DI MARKETING
Scegliere i canali di comunicazione più adatti ed efficaci per il proprio pubblico.

10) ASPETTA I RISULTATI
Confrontare i dati di vendita e di pubblicità del proprio piano di marketing turistico è il risultato di tutti gli sforzi affrontati per costituirlo.