Turismo nel Salento: 3 punti per differenziare on-line la tua struttura

Turismo nel Salento: 3 punti per differenziare on-line la tua struttura

Data di pubblicazione: 03-10-2014

Le prenotazioni alberghiere e l'universo del turismo in generale si stanno spostando sempre più su internet. Avere un sito in grado di attirare visitatori e convertirli in clienti è una necessità per chi gestisce strutture ricettive in aree a forte vocazione turistica come il Salento.
Vediamo in tre punti come fare per ottimizzare la visibilità della tua struttura sul web e creare le condizioni affinché una buona percentuale di fatturato arrivi proprio da internet.

 

Un sito al passo con i tempi

Il sito internet di hotel, bed & breakfast e altre strutture ricettive è un biglietto da visita fondamentale. Quasi la totalità di viaggiatori e turisti, infatti, visita il sito internet di una struttura, prima di sceglierla come sistemazione per le proprie vacanze.
Un sito obsoleto, non aggiornato e con foto di scarsa qualità allontana i clienti, magari riciclate da qualche portale immobiliare allontano anche quelli che, prima di farsi un giro sul web erano intenzionati a prenotare, avendo ricevuto consigli o trovato buoni feedback altrove.

Alla luce di queste premesse, possiamo dire che un sito internet di una struttura ricettiva deve essere quanto più moderno e completo possibile. Meglio, ovviamente, affidare il lavoro a professionisti, tenendo presente che quella in internet è una delle migliori pubblicità possibili al momento e quindi destinando ad essa un budget adeguato.
I contenuti, sia di testo che multimediali, devono essere redatti e impaginati secondo regole SEO e non copiati da siti concorrenti. Parlare della cucina, della musica, del folklore salentino, scopiazzando i testi da altre fonti è dannoso. Uno si va a ledere la proprietà intelletuale dell'autore originale, due Google vi penalizzerà.

Le descrizioni, inoltre, devono essere esatte ed esaustive, sia riguardo la struttura e gli alloggi, sia riguardo alla particolare posizione in Salento ed alle possibili attività da fare durante una vacanza. Più informazioni si forniscono, più il sito trasmette affidabilità e convince i visitatori a scegliere la vostra struttura, piuttosto che un'altra.

Social Hotel Marketing

Una volta rimodernato il sito, bisogna promuoverlo assieme alla realtà imprenditoriale che esso rappresenta. Il marketing online per strutture ricettive si avvale sempre di più dei canali social. Affidare a professionisti del settore la cura di vere e proprie campagne pubblicitarie attraverso Facebook, Twitter, Trip Advisor e altri network, è una strategia sicuramente vincente. Se la campagna è ben condotta, sul medio periodo i risultati saranno evidenti, perché la struttura ricettiva avrà un maggior numero di contatti provenienti proprio dal web.
Anche per i social valgono le stesse regole citate per il sito: c'è bisogno di competenza e dedizione. La pagina Facebook e i diversi profili social devono essere aggiornati con materiali sempre nuovi, commenti, descrizioni di eventi e altre pubblicazioni accattivanti per potenziali clienti.

Google Ad Words e Portali Turistici

Gli amministratori di una struttura ricettiva in Salento conoscono bene il loro target di potenziali clienti. Si può quindi decidere di investire un determinato budget per raggiungere direttamente i turisti che con buona probabilità sceglieranno la Puglia meridionale come meta del loro prossimo viaggio.
Per arrivare ad essi, si può usare il programma di Google Ad Words che, con banner e inserzioni pubblicitarie su altri siti, veicola visitatori al portale della vostra struttura. Ben configurato e gestito, Ad Words è un'ottima strategia pubblicitaria per siti che intendono crescere e affermarsi in internet.
Parte del budget destinato alla promozione del sito sul web può essere, in alternativa, destinata alla pubblicazione di annunci pubblicitari su portali turistici specializzati che vengono visitati principalmente da viaggiatori.

Ovviamente noi abbiamo preso in esame il Salento, come nostra terra d'origine, ma ciò che è stato scritto sopra è valido per qualsiasi imprenditore che decida di investire nel turismo in qualsiasi parte del pianeta.