Siti web ed accessibilità: facciamo il punto della situazione

Forse le persone normodotate non sempre pensano quanto possa essere difficile per i soggetti ipovedenti, ipoudenti o con disabilità motorie accedere ai siti web. Poiché oggigiorno la fruizione della rete internet si può considerare un bene necessario di cui tutti devono poter disporre, risulta evidente che, come sono presenti normative che regolano l’accessibilità fisica ai luoghi da parte di persone portatori di handicap, anche il web deve adattarsi a queste esigenze.
Questo è tanto più importante in quanto proprio questi soggetti possono trarre maggiore vantaggio da una rete internet in grado di supportarli, evitando loro, ad esempio, di doversi recare fisicamente a fare lunghe code per richiedere documenti pubblici quando è possibile ottenerli da casa attraverso il computer connesso in rete.