Envision
Web Marketing Strategies

Tag

Envision

Envision

  • 28 Mag

    Wall Street Italia: il quotidiano online indipendente

    Il Sito Web: Wall Street Italia, fondato nell'ottobre del 1999 da Luca Ciarrocca e redattori esperti in economia e finanza, "Wall Street Italia" ha saputo affermarsi nell'arco di poco più di un decennio come uno dei portali settoriali più seguito ed apprezzato del web. Successo che si è consolidato negli ultimi anni grazie, paradossalmente, alla crisi finanziaria che ha investito tutto il mondo occidentale. E’ un portale in cui sono presenti temi di attualità, economia, news e articoli socio-politici, cercando di approfondire in maniera trasparente l’andamento dei mercati e  fornendo ai lettori spunti di riflessione e attente analisi finanziarie. Wall Street Italia non è un broker, né svolge alcuna attività di trading in proprio o per conto terzi, per cui è "market neutral".

  • 07 Mag

    Creare un sito con jquery e css3, alcuni esempi già sviluppati su altri siti

    Per la realizzazione di siti web, recentemente viene molto impiegato l'uso del linguaggio di programmazione Jquery e css3.

    Il Jquery è un codice di programmazione molto semplice e può essere utilizzato per la realizzazione di siti web con design grafico accattivante.

    Per capire come funziona, è necessario capire da cosa è formato. Il linguaggio Javascript, famoso per essere impiegato nella realizzazione di giochi online e giochi per i cellulari, può essere anche impiegato per la realizzazione di elementi per il sito web, quindi si può modificare elementi interattivi e permette di operare sui vari elementi che compongono una pagina. Per esempio i form di compilazione e di registrazione ai siti web.

    Ajax invece è una creazione del javascript che permette un continuo aggiornamento automatico della pagina, ovvero è come se noi premessimo in continuazione il tasto “Aggiorna” in alto nel browser.

  • 09 Mag

    Html 5: le novità più importanti sul nuovo linguaggio web

    Il web sta cambiando. Internet, con la sua miriade di contenuti multimediali, giochi, social network, blog, video, sta evolvendo per incontrare i bisogni di un pubblico sempre più esigente e dinamico.

    Per questo, è stato sviluppato un nuovo linguaggio di markup: l’Html 5.

    Ancora in fase di ultimazione, l’Html 5 è un linguaggio per la creazione di pagine web destinato a rivoluzionare il modo di pensare la rete.

    I vantaggi sono molteplici. Le maggiori aziende informatiche come Windows, Google, Adobe, hanno accolto con entusiasmo questa novità decidendo di implementarla di affidare i propri prodotti a questo nuovo tipo di markup.

  • 03 Mag

    Joomla e Wordpress, due utili cms per diverse esigenze

    Negli ultimi tempi, scegliere il cms adatto alle proprie esigenze è diventato abbastanza complicato, data l'ampia offerta presente sul web.

    Innanzitutto, per i neofiti, è bene chiarire cosa sia un cms (Content Management System): un cms è un sistema ideato per gestire i contenuti su un sito web o su un blog; ad oggi, i più importanti sono Wordpress, Joomla e, recentemente ha preso piede anche Drupal.

  • 25 Apr

    La pubblicità online si sposta su Facebook

    Dall'alto dei suoi 850 milioni di iscritti, Facebook si appresta ad essere quotata al Nasdaq per un controvalore che supera di poco i 100 miliardi di dollari. Seppure si muova in un contesto molto insidioso come quello dei Social Network, tallonata alle spalle da agguerriti rivali come Twitter e dal neonato Google+ (che nell'arco di pochi mesi ha già tagliato il traguardo dei 100 milioni di user), la creatura fondata dal nulla da Mark Zuckerberg continua a veleggiare col vento in poppa e non teme rivali.

  • 23 Apr

    Google Panda: pro e contro sull'ultimo algoritmo di Big G

    Google Panda costituisce un aggiornamento dell'algoritmo di indicizzazione dei siti web, che, a quanto spiegato dalla casa madre, dovrebbe premiare la qualità delle informazioni. Ma è davvero cosi? Andiamo a scoprirlo insieme nelle prossime righe.

    Cosa ha portato a Google Panda

    I criteri su cui si è lavorato per penalizzare i siti di scarsa qualità sono molteplici: innanzituttto, "Big G" ha deciso di darci un taglio con i siti pieni "zeppi" di pubblicità. Qualora infatti, da fine estate scorsa, l'algoritmo di analisi riveli una percentuale di pagina dedicata agli spot troppo elevata, applicherà le sue penalizzazioni. Inoltre, l'analisi di un sito procede anche con l'aspetto qualitativo dei contenuti stessi: se essi sono scarsi, scatta l'abbassamento del "ranking" del sito. Ma va chiarito il concetto di contenuto scarso: l'algoritmo infatti ritiene di bassa qualità contenuti replicati da altri siti o che semplicemente si rifanno a quelli presentati altrove. Per completezza, va anche spiegato che il controllo agisce su qualsiasi tipo di media esposto all'interno di un sito: quindi dimenticatevi di apporre video già presenti su Youtube, su altri siti, su social network e quant'altro, se intendete far salire le visualizzazioni del vostro portale o blog.

  • 18 Apr

    Audiweb: l'audience del web italiano cresce del 7%

    La società Audiweb realizza, attraverso rilevazioni dati precise e dettagliate, report sulla fruizione mediatica, in particolare online. Si parla infatti di Online Audience Measurement Service.
    Lo scopo è di fornire informazioni oggettive relative al mercato, sia per ciò che concerne la quantità che la qualità, le informazioni sono imparziali.
    Tutti i dati in forma completa sono disponibili sul sito internet Audiweb per gli utenti registrati e per quelli abbonati. Le stime riguardano gli utenti dai due anni in su che si collegano da casa, ufficio o altro alla rete tramite un computer.

  • 12 Apr

    Visibilità assicurata. Adwords arriva in volata

    La propaganda pubblicitaria on-line è all'ordine del giorno.

    Oggi chi offre di più pretendendo il minimo, vince.

    Ancora una volta Google contro Facebook.

    Un giorno qualunque, entra a far parte della vita quotidiana, in punta di piedi.
    Si estende a macchia d’olio. Attraverso una rapida ascesa, acquisisce il primato mondiale.
    Conta dieci data-center, dislocati nel mondo intero, per un totale di quasi un milione di server e 100.000 indirizzi ip.

  • 10 Apr

    Pinterest il nuovo social network al terzo posto dopo Facebook e Twitter

    Pinterest sembra essere la nuova novità in fatto di social network del 2012. Ma di novità nel vero senso del termine, non si tratta: infatti esiste dal 2010, pur avendo tuttavia una limitazione: l'iscrizione infatti non è libera, ma avviene su invito. Una persona già presente su Pinterest, infatti, deve richiedere di farvi entrare nella propria rete di interessi.
    Se questo avviene, voi utenti vi troverete di fronte ad un mondo nuovo fatto di "pin" e "boards" (letteralmente puntine e lavagne). Il meccanismo e semplice: in ogni lavagna sarete in grado di "attaccare" (prendendoli dal vostro pc o da internet), foto, video o altri tipi di file.
    Su pinterest permangono anche elementi comuni anche ad altri social networks, tra cui il concetto di "followers": è possibile seguire, infatti, le attività di ogni persona. Un punto a favore di Pinterest è anche la piena fruibilità di esso su iPhone e su smartphone.

  • 10 Apr

    Ricerca Nielsen: la pubblicità sul mobile funziona!

    Siamo nell'era del mobile, in cui tutta la comunicazione è resa facile e divertente attraverso apparecchi che, non consentono unicamente di telefonare dall'altro capo del pianeta amici e parenti, bensì, fanno letteralmente viaggiare l'utente in un universo parallelo tra e-mail, messaggi, film, video, musica e applicazioni varie.

    Un mercato in costante evoluzione che è stato oggetto della ricerca di Nielsen.
    Quest'ultima, grazie al costante monitoraggio di oltre 50 paesi, ha permesso di evidenziare il gradimento dei consumatore nei vari settori di sviluppo della pubblicità.

    La società si occupa ogni trimestre di esaminare le preferenze dei consumatori.

Pagina 14 di 14